Informazione


Dipendenza


Disintossicazione


Il Centro

Struttura del Centro Vai alla Struttura
Gallery FotograficaVai alla Gallery
Video & Foto 3D
Vai al Video & Foto 3D

Novità!
Non hai tempo ora di leggere il sito?

Preferisci Scrivere
invece di Chiamare ?

Lascia ora la tua email:
Ti contattiamo noi in forma assolutamente
privata e Anonima!
Tuo Nome (*):
E-mail (*):
Telefono: (*):
Il problema riguarda:
Me stesso Un familiare Un amico
Se Vuoi, lascia qui un messaggio

*

Garanzia di serietà = la tua Email è sicura: da me NON riceverai mai spam
Nota: I campi con * sono obbligatori

Siti Correlati


Crack

Il CrackIl crack è nato in Nord America ed ha avuto una rapida diffusione in tutta Europa. Il termine crack deriva dal caratteristico rumore prodotto della sostanza quando viene fumata.

Il crack è un derivato di sintesi della cocaina, prodotto dal "freebasing" o “lavaggio” del cloridrato di cocaina con bicarbonato di sodio in soluzione acquosa e si presenta sotto forma di scaglie di colore marrone con varie tonalità.

Dato che il crack è una forma già pronta di cocaina a base libera, gli utilizzatori non devono comprare gli strumenti per trasformarla e non devono esporsi alle esplosioni chimiche associate al processo di “freebasing”: i suoi cristalli vengono direttamente fumati in pipe apposite o ricavate da bottiglie di plastica o lattine opportunamente modificate.

Se a causa degli elevati costi che comportava il suo utilizzo, la cocaina è stata tradizionalmente una droga per gente ricca, oggi il crack è venduto a prezzi tanto bassi che perfino gli adolescenti possono permettersi di comprarlo. Ma questo non deve indurre in errore, perché quando una persona diventa dipendente dal crack, così come per la cocaina i suoi “bisogni” crescono e con essi le sue spese.

Il crack è spesso confezionato in fiale o bustine di plastica e venduto in piccole quantità, di solito 300-500 mg o una quantità sufficiente per due o tre inalazioni. Come per tutte le droghe da strada, ciò che viene effettivamente venduto potrebbe non corrispondere a ciò che si crede di aver comprato. Risulta difficile, quindi, indicare gli effetti collaterali quando non si conosce l’effettivo contenuto della sostanza


I
n considerazione del dosaggio, gli effetti negativi del crack posso essere:Disintossicazione Crack

  • Aumento del ritmo cardiaco

  • Aritmie cardiache

  • Rapido incremento della pressione sanguigna

  • Depressione

  • Convulsioni

  • Comportamenti suicidi

  • Infarto
Le possibilità di overdose fumando crack sono molto più alte rispetto a quelle di overdose da cocaina, mentre i suoi sintomi sono paragonabili a quelli dell’overdose di cocaina. Esistono rischi di decesso documentati sia al primo sia al centesimo utilizzo, o qualsiasi volta il crack venga utilizzato.

Certo è che fumare crack è molto dannoso. Si può morire di crack anche senza finire in overdose.
Il crack, infatti, avendo una fase attiva molto breve viene fumato in maniera continuativa ed ossessiva (compulsione verso la sostanza). È stato clinicamente provato che il suo uso danneggia i polmoni in maniera irreversibile sia a breve sia a lungo termine. Sono stati riscontrati effetti patologici a carico di polmoni e bronchi anche a distanza di molti mesi dall’ultima assunzione della sostanza.

Dal punto di vista della personalità biochimica, il consumatore di crack è esposto a gravi rischi per la sua salute mentale, essendo il crack uno stupefacente molto più potente e pericoloso della cocaina. Il suo uso, infatti, determina una rapidissima assuefazione psico-fisica; è inoltre in grado di generare o accentuare istinti violenti. Disinibendo, infatti, i principali centri di controllo del sistema nervoso centrale, il crack porta la persona all'alienazione sociale, a forme di psicosi e comportamenti asociali e criminali.

 

La Soluzione Vincente

Il Programma Narconon offre una via d’uscita semplice ed efficace. Uno dei punti di forza del nostro Programma di disintossicazione e riabilitazione da cocaina è costituito da un regime di saune per mezzo del quale, sotto stretto controllo medico, ed in modo del tutto naturale, vengono rimossi dall’organismo tutti i residui di droghe, medicinali, alcolici ed impurità di ogni genere (tossine), accumulate nel corso degli anni. La persona ha così raggiunto il benessere fisico e la lucidità mentale necessari ad affrontare l’ultima parte del programma: individuare le motivazioni che l’hanno indotta ad usare droghe e risolverle. Il risultato è una persona libera dagli stimoli psico-fisici delle tossine, che ha risolto la sua necessità di usare droghe o alcool, che ha riabilitate ed aumentate le sue capacità ed autostima e che torna ad una nuova vita più consapevole e responsabile.

 

La Dipendenza da Cocaina si può Risolvere

chiama subito 800 178 796

 

© 2008 Narconon - Tutti i diritti riservati